Pioli insiste sulle cessioni. Ora tocca a Zanzi

Pioli insiste sulle cessioni. Ora tocca a Zanzi

La priorità del mercato del Bologna resta quello in uscita. Il tecnico Stefano Pioli, lo ha ribadito anche ieri: “Ho chiesto da tempo alla società di operare sulle cessioni, siamo in 30, siamo in tanti”. Sicuramente non è facile gestire una rosa cosi numerosa, lo dimostra recentemente, anche la Lazio che da quando ha iniziato a sfoltire, sta ottenendo ottimi risultati. Indubbiamente il Bfc ha bisogno di cedere anche per far cassa e poter quindi acquistare. La telenovela portiere non ha mai fine, a quanto pare Agliardi rimarrà comunque come secondo, mentre si cerca di piazzare Curci: difficilissimo in Serie B, mentre in Serie A vi è stato solo un timido pour parler col Torino (ci sono diverse operazioni in ballo con la società granata) e un indiscrezione riguardante l’Inter (come vice Handanovic) di queste ore. Viviano e Rosati restabi le soluzioni piu accreditate, mentre nel silenzio piu totale, Sorrentino è fuori rosa nel ChievoVerona  ma non riesce a chiudere col Palermo. Col Torino, l’ultima idea è quella di intavolare una maxi operazione: Brighi-Pulzetti, Sansone-Acquafresca; ovvero io ti do quello che non mi serve, tu mi dai quello che non ti serve. Gimenez al Maiorca è una trattativa che si potrebbe concludere, il suo agente ha già avviato un discorso con la società Iberica, ma Jimmy ci ha già abituati a clamorosi rifiuti dell’ultimo minuto. Sono stati ceduti Pisanu al Montreal e F.Rodriguez (come vi avevo anticipato la scorsa settimana) al Montevideo Wanderers, ma questi ultimi due, più che elementi in esubero erano giocatori praticamente fuori rosa (forse mai presenti nell’elenco dei convocati). Marti Riverola ha confermato le numerose perplessità nel suo esordio in Serie A contro il Milan, nella gara di ieri; il ragazzo ha mercato in Spagna. Difficile da sistemare, Daniele Paponi che rimane perplesso dalle avances di Grosseto su tutte e Ternana e Vicenza in secundis: la società sarebbe disposta a pagare una parte dell’ingaggio al ragazzo o magari ad intavolare uno scambio con un’altra società.  In difesa Natali dovrebbe rimanere quasi sicuramente, su Carvalho non ci sono richieste. Misteriosa la situazione di Matias Abero, arrivato come vice Morleo, il ragazzo si è rivelato poi un esterno alto da 4-4-2. Al momento Pioli sembra aver congelato la soluzione terzino sinistro, in quanto ad oggi, Nicolò Cherubin è il titolare in quel ruolo e il “pitagorico” Archimede funge da alternativa (valide soluzioni ci sarebbero in Serie B,dove i vari Rizzato, Renzetti sono giocatori interessanti; mentre gli ultimi sondaggi della società rossoblù risalgono a Jokic e Zauri a fine Agosto), tornando allo stesso Abero, non è da escludere che Zanzi, abbia fatto due chiacchiere con lo stesso Montevideo Wanderers. Blindato Sorensen, potrebbero continuare a far parte del progetto sia Pazienza (complice anche l’investimento fatto) che Pasquato, mentre è probabile che la società cerchi di piazzare Lombardi a fare esperienza tra Prima e Seconda Divisione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy