Pescara-Bologna, le pagelle

Pescara-Bologna, le pagelle

PESCARA

Fiorillo 6- – Ordinaria amministrazione nel primo tempo, indeciso su un paio di uscite ma si salva su Mancosu

Zampano 6.5 – La  solita spinta sulla fascia.

Fornasier 6+ – Puntuale in fase di chiusura.

Salamon 6 – Di testa non si passa. Esce per infortunio. (Dal 13’ s.t. Pucino  5– Fallo di mano su tiro di Laribi, perde Cacia due volte nel finale).

Rossi 6 – Partita solida ma non così esuberante a sinistra.

Memushaj 6+ – Tutto fare davanti alla difesa, non incide particolarmente in avanti.

Brugman 6- – Più geometrie rispetto al compagno, meno appariscente anche per via del calo nella ripresa.

Caprari 5 – Si divora l’uno a zero. (Dal 13’ s.t. Pasquato 6+ – Cross per Melchiorri e tiro a giro fuori di poco).

Bjarnason 6.5 – Cerca sempre la giocata, non sempre i compagni la capiscono. Il Bologna, in un modo o nell’altro, lo limita.

Politano 5+ – Ben controllato da Morleo, sempre raddoppiato. (Dal 32’ s.t. Abecasis 5 – Impalpabile).

Melchiorri 6+ – Abilissimo di sponda per gli inserimenti di Bjarnason. Traversa su colpo di testa, è un pericolo ma i centrali felsinei lo limitano come possono.

Oddo 6+ – Prepara bene la partita, infatti nel primo tempo domina il Pescara. Nella ripresa la sua squadra si sfilaccia e il piano originario del match muta concedendo qualche occasione di troppo al Bologna.

BOLOGNA

Da Costa  6+ – Salva su Melchiorri dopo pochi minuti, partita perfetta a parte una indecisione nel finale.

Ceccarelli 6 – Discreta prestazione, perde Caprari ma viene graziato. Salva su Bjarnason al centro dell’area un gol già fatto.

Oikonomou 7 – Tre chiusure decisive. Il migliore.

Maietta 6.5 – Soffre nel primo tempo quando sia Melchiorri che Caprari lo lasciano sul posto, nella ripresa è un gladiatore.

Morleo 6+ – Neutralizza Politano. Finisce con i crampi. (Dal 37’ s.t. Masina 6 – Regge l’urto nel finale).

Casarini 5.5 – Mano da brivido in area, tanta imprecisione con la palla tra i piedi ma anche tanto mordente. Sale di colpi nella ripresa.

Matuzalem 6+ – Chiusura decisiva su Bjarnason, fondamentale presenza in termini di leadership. Esce per infortunio sperando non sia nulla di grave.  (Dal 3’ s.t. Bessa 5.5 – Alterna cose buone a cose decisamente meno buone).

Buchel 5+ – Impacciato. Perde una palla che costringe Ceccarelli al miracolo difensivo, cresce nella ripresa come centrale di centrocampo ma ci si aspetta di più.

Laribi 6- – Sfiora il gol con un diagonale di sinistro, spesso è impreciso ma corre per quattro.

Sansone 6.5– Unico in grado di accendere la luce, a volte egoista ma le giocate passano da lui. Si sbatte anche in difesa. In ogni palla gol c’è il suo piede di mezzo.

Mancosu 5 –Spreca tre occasioni. Non riesce proprio a trovare la via della rete. L’impegno c’è ma non basta. (Dal 35’ s.t. Cacia 6 – Un paio di sponde importanti).

Rossi 6 – Oddo lo mette in difficoltà nel primo tempo, la ripresa invece mostra un Bologna diverso anche grazie a qualche accorgimento. Ci riprova con Mancosu ma non viene ripagato, ottima invece la scelta di affidarsi a Ceccarelli e Morleo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy