Buchel: “Il campionato comincia ora”

Buchel: “Il campionato comincia ora”

E’ tornato da poco a disposizione di Diego Lopez Marcel Buchel, faro del Bologna di inizio autunno poi fermato da un brutto infortunio. Non è ancora tornato il centrocampista che abbiamo apprezzato, la condizione infatti non è ancora al massimo, e lo sa lui per primo: “E’ normale, serve giocare per tornare in forma. Toccherà al mister decidere se farmi giocare, anche perché adesso siamo in tanti. La concorrenza è comunque un elemento positivo: ti fa allenare meglio, più concentrato”. Tanta concorrenza visti i nuovi innesti portati da Corvino, già inseritisi nel gruppo a meraviglia come conferma l’austriaco: “Sì, fin da subito. Sono ragazzi umili, che hanno voglia di dimostrare il loro valore”. Qualche discussione è nata sul loro mancato utilizzo da parte del tecnico, contando le prestazioni non troppo brillanti delle ultime tre gare: “Il gioco non sarà bello ma per quello c’è sempre tempo, l’importante è scendere in campo incazzati. La squadra va e porta punti, io non vedo alcun passo indietro: siamo secondi, il passo l’abbiamo fatto in avanti”. Davanti il Carpi, dietro il Livorno e un bel gruppone col coltello tra i denti: su dove si debba guardare, però, Buchel non ha dubbi: “Dobbiamo provare a prendere il Carpi, pensando a noi stessi in ogni partita e senza sperare in un calo altrui”. Ora si apre un ciclo di quattro partite, di cui tre in casa, che all’andata permisero al Bologna di dare una bella accelerata: “Bisogna sempre cercare di ripetere le cose che ci hanno portato in alto, ma noi dobbiamo pensare al futuro: il campionato comincia ora, stiamo sul pezzo quattro mesi e poi ci possiamo divertire”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy