Bologna-Sud Tirol 1-0, decide Cacia

Bologna-Sud Tirol 1-0, decide Cacia

Si conclude con una vittoria l’avventura del Bologna a Castelrotto, gli uomini di Delio Rossi hanno battuto con un gol a fino primo tempo di Cacia la formazione di Lega Pro del Sud Tirol in quella che è l’ultima partita in Alto Adige per questa stagione. Si sono visti in campo i nuovi acquisti, soprattutto i primi minuti in maglia rossoblù per Franco Brienza. 4-3-1-2 confermato per Delio Rossi, si prosegue sul solco creato in ritiro e sul modulo con cui il Bologna affronterà la prossima stagione. Ecco la formazione schierata nel primo tempo dal mister, quella da cui ricavare le indicazioni più importanti: Mirante, Mbaye, Oikonomou, Rossettini, Masina; Brighi, Crisetig, Silvestro; Brienza; Acquafresca, Cacia.

Discreto primo tempo per i rossoblù che sicuramente si sono resi più pericolosi degli avversari nonostante, come noto, la rosa sia incompleta. Si sono messi in mostra con buone dose di spinta sulle fasce sia Masina a sinistra che Mbaye a destra, ben supportati da un Brighi in discrete condizioni di forma (per lui tutti i novanta minuti in campo). Ancora leggermente indietro il neo arrivato Brienza che però ha galvanizzato il pubblico con una giocata spettacolare a centrocampo con un sombrero sugli avversari e una certa predisposizione a giocare il pallone di prima. Buona anche la regia di Crisetig in mediana. Le occasioni. Due ghiottissime per Acquafresca, la prima di testa sventata da Coser di piede, la seconda salvata in extremis da un difensore su un tiro a botta sicura da pochi metri su centro di Mbaye. Ancora una volta è buona l’intesa con Cacia, anche se i due non saranno titolari a fine agosto. Delio Rossi ha lavorato in questi giorni sul pressing e infatti il Bologna ha mostrato una buona organzzazione in fase di non possesso palla, un aspetto che ha portato al gol grazie ad una palla rubata sulla trequarti da Crisetig che ha servito immediatamente Acquafresca, per l’ex Cagliari sponda di prima in favore di Cacia che di mezzo volo ha infilato Coser nell’angolino basso. Primo tempo dunque terminato sul risultato di uno a zero in favore del Bologna, Sud Tirol non pervenuto dalle parti di Mirante. Rispetto alle ultime uscite, concreti passi avanti per la banda di Rossi che comunque presenta ancora i cartelli ‘lavori in corso’.

Nella ripresa solita girandola di cambi, entrano Garics, Bianchi, Mancosu, Ceccarelli (schierato mezzala), Diawara, Ferrari, Maietta e Cozzari. Prova a mettersi in mostra Rolando Bianchi con diverse conclusioni a rete, la più incisiva su lancio millimetrico di Brienza ma il portiere sventa. Rischia invece qualcosa di più nella retroguardia il Bologna, una traversa nega il gol del pari alla formazione locale mentre Mbaye sventa su Maritato lanciato a rete incontrastato. Manovra più statica per i rossoblù, una squadra incompleta e piena di riserve o giocatori in esubero ha un po’ prestato il fianco agli avversari. Come sempre le maggiori indicazioni sono arrivate dalla prima frazione dunque, soprattutto per una retroguardia titolare che sembra decisa. Poche emozioni nella ripresa, una partita che si è trascinata stancamente verso il fischio finale ha dovuto registrare un paio di contusioni da verificare per Maietta e Morleo che hanno concluso zoppicando. Finisce uno a zero per i rossoblù l’amichevole di commiato a Castelrotto dopo due settimane di ritiro. Prima del fischio di inizio c’è stato un cordiale scambio di saluti e doni tra l’ad Fenucci e gli amministratori locali. C’è un contratto triennale in ballo, si cercherà di onorarlo nonostante tutto quello che è successo qualche giorno fa. I presupposti per continuare sono stati posti.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy