Amarcord: Bologna-Lazio

Amarcord: Bologna-Lazio

di Amos Segal

Domenica pomeriggio andrà in scena al “Dall’Ara” una sfida molto particolare, quella tra il Bologna e la Lazio: l’aquila biancoceleste aprirà le sue ali all’ombra delle Due Torri per una partita densa di significato, a cominciare dal primo grande ex di turno, l’allenatore Stefano Pioli. Un personaggio positivo nella storia della società bolognese, che ha portato i propri ragazzi a due bellissime stagioni, come quella 2011-2012, conclusasi con ben 51 punti ed il nono posto in classifica.

Tanti sono i personaggi avvicendatisi nelle due società, a cominciare da Marco Di Vaio, romano doc e cresciuto nel vivaio della Lazio, oggi dirigente sportivo del Bologna; come anche Igli Tare, la punta albanese al Bologna dal 2003 al 2005 e oggi braccio destro del presidente Lotito.

L’esonerato Delio Rossi vinse una Coppa Italia con la Lazio nel 2009, mentre in campo, oltre a Di Vaio, ci fu un altro ex come Gaby Mudingayi.

Scorri le SCHEDE in alto

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy