Alla scoperta della Primavera di Colucci: ecco le giovani promesse rossoblù

Alla scoperta della Primavera di Colucci: ecco le giovani promesse rossoblù

Ventisei i convocati per il Torneo di Viareggio: i talenti non mancano al Bologna, che punta a superare il primo turno.

dal Resto del Carlino

L’avventura del Bologna Primavera al Torneo di Viareggio sta per iniziare. Una squadra che si presenta ai nastri di partenza con l’obiettivo, per stessa ammissione del tecnico Colucci, di superare almeno il primo turno, senza però porsi limiti.

Sono ventisei i giocatori convocati per la kermesse internazionale, di cui quattro sono fuoriquota, ovvero nati nel 1996 (Calabrese, Italo, Krivicic e Persano), e Coulibaly è l’aggiunta in prestito dal Vicenza. Non potrà partecipare, invece, Cozzari a causa di un infortunio.

Lo schema utilizzato da mister Colucci, come scritto stamani dal QS, è il 4-2-3-1, con Sarr in porta, Tazza, Italo, Brignani e Rizzo in difesa, Krivicic e Gulinatti a centrocampo e Saporetti, Trovade e Souare dietro l’unica punta Persano. Il giocatore di riferimento è Souare, a segno dieci volte in questa stagione (sette reti in campioanto e tre in Coppa).

Le speranze, però, non sono solo per l’attaccante guineano: fra i ventisei, infatti, spiccano l’estremo difensore Sarr, che si allena costantemente con la Prima Squadra, il centrale di difesa Brignani, arrivato a gennaio dalla Cremonese, il regista Krivicic, che ha già esordito con l’Under 21 slovena, e il bomber Saporetti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy