Mercato, al momento sono tre gli obiettivi di Corvino

Mercato, al momento sono tre gli obiettivi di Corvino

Pantaleo Corvino ha portato in dote a Diego Lopez sei acquisti provenienti dalla A, tutti giocatori su cui si può ipotizzare un futuro nel Bologna in massima serie essendo arrivati in prestito ma con la possibilità di riscatto da parte del club rossoblù. Se questi giocatori convinceranno, un pezzo di mercato del futuro potrebbe già essere fatto. Ovviamente non finisce qui, perché il nuovo Ds rossoblù ha nel mirino almeno tre obiettivi su cui sta già da tempo lavorando. Quello più complicato da raggiungere è Niklas Moisander, centrale finlandese in scadenza di contratto all’Ajax. Proprio per la possibilità di liberarsi a parametro zero è corteggiato da diverse squadre italiane ed europee. Per quanto riguarda il vecchio stivale, la Samp nelle ultime ore sembra aver sopravanzato la concorrenza proponendo un triennale al difensore che sarebbe sul punto di accettare. Si parla di un accordo vicino anche se dall’estero preme anche il Werder Brema. Gli altri due obiettivi invece sono molto caldi. Il primo è Marko Pjaca su cui il Bologna ha messo sul piatto otto milioni di euro trovando il no da parte della Dinamo Zagabria che ne vuole dieci. Corvino ha contatti e conoscenze importanti all’interno del calcio dei Balcani e sfruttando l’agente del calciatore si potrebbe ottenere uno sconto. Sicuramente il ragazzo fa gola a tante squadre ma il Bologna può davvero arrivare all’assalto decisivo. Altro colpo decisamente accessibile è invece Gregoire Defrel, attaccante francese in forza al Cesena. Il talento transalpino sicuramente lascerà il Cesena e il Ds bianconero Foschi ha già in mano una sorta di pre-accordo con il corrispondente rossoblù Corvino, anche in questo caso una amicizia di lunga data ha facilitato la trattativa. Si parla di 5-6 milioni anche se sarà necessario interloquire con il Parma comproprietaria del cartellino. I ducali in questo momento hanno ben altri problemi e per ovvi motivi è difficile portare a termine i discorsi, ma conoscendo la situazione economica della società ora in mano a Manenti (che in estate cercò di prendere anche il Bfc) è difficile che possano trattenere il giocatore. Ricordiamo inoltre che un fallimento della società ducale renderebbe liberi i giocatori sotto contratto. In questo caso, Corvino potrebbe fare un pensierino ad altri elementi da sempre nella sua lista di mercato: partendo dal portiere Mirante per concludere con il centrocampista Josè Mauri.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy