Un punto con rammarico

di Simone Sabattini

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Un buon Bologna per oltre un tempo di gioco non riesce ad andare oltre un pareggio nel derby contro la Spal, ma ci sono aspetti positivi da cui ripartire.

Il Bologna, complice il cambio modulo, schierandosi 4-3-3, riesce nel corso del primo a creare gioco ed essere pericoloso verso la squadra avversaria. Infatti riesce a passare in vantaggio grazie ad un bel goal di Palacio arrivato a metà della prima frazione di gioco. Il rammarico rimane per non essere riusciti a chiudere il match già nel primo tempo, quando il Bologna ha avute alcune importanti occasioni da rete per chiudere il primo tempo col doppio vantaggio.

Completamente diverso il secondo tempo, dove è ritornata la paura e gli spettri del girone d’andata dove i rossoblu non riescono ad amministrare la partita condotta fino a quel momento in ottima maniera, facendo riemergere i vecchi problemi che hanno caratterizzato la prima parte della stagione. Dal goal annullato, grazie all’intervento del Var, si ha una partita completamente diversa. La Spal prima riesce a trovare il pareggio grazie ad al solito Kurtic, goal che poteva essere evitato dalla retroguardia rossoblù. Inoltre solo un salvataggio sulla linea di Danilo evita una sconfitta che avrebbe complicato notevolmente la stagione rossoblu.

Ottima la prestazione dei due nuovi innesti Soriano e Sansone che hanno già fatto vedere qualcosa di buono, hanno portato al Bologna della qualità che in quelle due zone di campo mancava, e infatti Inzaghi ha subito voluti schierarli fra i titolari e la crescita si è subito notata.

Questi due rinforzi non bastano, ne dovranno arrivare almeno altri due soprattutto ci dovrà essere un innesto in difesa che possa garantire esperienza e solidità in un reparto che si è dimostrato un po’ fragile. La società dovrà quindi lavorare per cercare di andare a prendere quei giusti innesti che possano portare della sicurezza e della qualità alla squadra, per andare a centrare l’obiettivo stagionale.

La prossima partita contro il Frosinone sarà da vincere assolutamente, non ci si possono permettere passi falsi contro una squadra modesta, per cominciare una rincorsa verso la conquista di un’importantissima salvezza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy