Tutto Bologna Web
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Stadio – La metamorfosi di Soriano

Da giocatore di qualità ma discontinuo, ad arma letale grazie a Mihajlovic

Redazione TuttoBolognaWeb

Roberto Soriano, a 30 anni, sta vivendo la sua stagione migliore. Il trequartista rossoblù ha sempre avuto il problema della continuità, ma quest'anno viaggia a ritmi forti in ogni singola partita e il suo rendimento è sempre positivo. Dopo ventisei partite ha realizzato otto gol e fornito cinque assist.

Soriano agisce da trequartista e nella fase di non possesso diventa mezzala o addirittura mediano. Il 21 rossoblù è l'arma tattica di Mihajlovic e domenica i due ritroveranno la Sampdoria, dove Sinisa fece diventare Soriano determinante per la prima volta. Ai quei tempi, però, Soriano era luci e ombre, ti faceva vincere una partita e quella dopo era impalpabile mandando il tecnico serbo su tutte le furie. Dalla Sampdoria passo al Villareal per poi finire al Torino, dove si perse, e a gennaio 2019 il passaggio al Bologna di Inzaghi. Pippo, però, fu esonerato due partite dopo e il destino ha scelto che Mihajlovic e Soriano si dovessero rincontrare. Sinisa ha fatto si che Soriano tornasse ai suoi livelli ed è stato uno dei grandi protagonisti della salvezza rossoblù. Quest'anno è diventato una vera e propria arma letale tanto da riconquistarsi la Nazionale.

Fonte: Stadio

Potresti esserti perso