Stadio – Il Covid ha interrotto il ciclo del mercato, il Bologna sa cosa fare

Stadio – Il Covid ha interrotto il ciclo del mercato, il Bologna sa cosa fare

Vendere non conviene, potrebbe diventare un occasione per strappare accordi a prezzi straccciati

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Se uno disponesse di liquidità, questo sarebbe il momento giusto per investire. Il Coronavirus ha messo in difficoltà tante società che saranno costrette a vendere per sopravvivere, grazie a Saputo, questo non è il caso del Bologna. I rossoblu hanno in organico tanti talenti che fanno gola a tutta Europa, a partire da Tomiyasu fino ad Orsolini. Talenti che però non lasceranno la città delle Due Torri, salvo l’offerta giusta, non si fanno sconti, nonostante il periodo poco florido.

Per poter giustificare però i prezzi che sogna il Bologna, per avviare il proprio ciclo di plusvalenze, bisogna prima passare dai risultati sul campo. Con un consolidamento della posizione in classifica, in lotta costante per l’Europa, i cartellini subirebbero l’impennata tanto desiderata dal Bologna. Raggiungere l’Europa League è il primo step per la consacrazione dei rossoblu, fino a tornare ai livelli, quando questo era lo squadrone che tremare il mondo faceva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy