Bologna – Hickey il guerriero con la faccia d’angelo

A soli 18 anni ha già conquistato tutti

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il classe 2002 Aaron Hickey, dopo 2 mesi ha già conquistato tutti. Piace a Mihajlovic perchè sa prendersi le proprie responsabilità e sa gestire il pallone nei momenti difficili. L’infortunio di Dijks gli ha aperto le strade, ma è chiaro che se non avesse dimostrato di meritare la chance, Sinisa non gli avrebbe fatto fare 5 presenze in 6 turni di campionato.

Tutto è cominciato nella sfida contro il Parma. Nella prima mezz’ora di gioco è parso che i compagni non si fidassero di lui per paura che si facesse travolgere dall’emozione dell’esordio. Invece, quando hanno capito che non era così, hanno iniziato ad appoggiarsi con più frequenza anche a lui. Hickey ha dimostrato grande personalità chiedendo il pallone in momenti complicati e non si è mai nascosto. Sabatini l’ha definito un guerriero con la faccia d’angelo, sempre competitivo e risoluto, che anche quando viene superato non distoglie mai lo sguardo per poterlo recuperare. E questo è proprio Aaron Hickey.

Fonte: Stadio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy