Serie A e 8 nuovi positivi – Figc-Comitato Scientifico: la situazione

Sono sette i giocatori di Serie A positivi al Covid dopo i controlli delle ultime ore, oggi la Figc si è incontrata in video conferenza con il Comitato Scientifico: tamponi e positività i nodi
di Manuel Minguzzi

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il 18 maggio la Serie A spera di poter riprendere gli allenamenti agonistici, ma ad oggi sono ancora 8 i calciatori positivi. I test degli ultimi giorni, proprio in vista dell’eventuale ripresa, hanno riportato alla luce nuove positività. Le più colpite sono al momento Fiorentina e Sampdoria: tra i viola 3 giocatori e 3 membri dello staff sono risultati positivi, mentre tra i blucerchiati sono 4 i giocatori contagiati, di cui uno recidivo. I 7 si sommano al giocatore del Toro risultato positivo ieri. Mancano 11 giorni al 18 maggio e si procederà all’isolamento dei positivi, la speranza è che non se ne sommino altri.

Oggi poi è stato il giorno della videoconferenza tra la Figc e il Comitato Scientifico del Governo in relazione al protocollo sanitario di sicurezza per la ripresa dell’attività. I nodi sono quelli già annunciati nei giorni scorsi, su cui il Cts ha chiesto approfondimenti: i tamponi da destinare ai giocatori e le procedure in caso di positività. Sul primo fronte c’è il rischio che alcune regioni non possano destinarne a sufficienza per il calcio, sul secondo bisognerà decidere se isolare solamente la persona positiva o anche i suoi contatti (quindi tutta la squadra). Il Comitato ora presenterà una relazione al ministro della Salute Roberto Speranza che poi si confronterà con il premier Conte e il ministro dello sport Spadafora. Se il protocollo sugli allenamenti avrà il via libera si dovrà poi allestirne un altro per l’eventuale ripresa delle partite, soprattutto in relazione agli spostamenti. Ma se nei giorni scorsi era arrivata una apertura sulla ripresa del calcio, le nuove positività potrebbero complicare la già tortuosa strada verso la ripartenza agonistica. Sarà fondamentale la relazione del Cts – e l’andamento della curva epidemiologica da qui al 18 maggio – per poter sperare nel ritorno in campo.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy