Ripresa Serie A, nuovo caos: protocollo inapplicabile per alcune squadre

Ripresa Serie A, nuovo caos: protocollo inapplicabile per alcune squadre

Dopo le aperture degli ultimi giorni nuovo passo indietro

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Quando sembrava esserci uno spiraglio per la ripartenza, un nuovo nodo rischia di bloccare la Serie A.

Alcuni club avrebbero espresso parere contrario al protocollo stilato dalla Figc in collaborazione con Comitato Scientifico per la ripresa dell’attività. Diversi i punti che avrebbero portato Inter, Napoli e altre squadre a minacciare la non ripresa degli allenamenti collettivi: si parte dalle difficoltà logistiche del ritiro, passando per la quarantena di tutta la squadra in caso di nuova positività e concludendo con la responsabilità dei medici dei club. Di fatto alcune società non vorrebbero il maxi ritiro, ma alcuni si erano già organizzati (il Bologna con l’hotel Savoia). Contraria anche l’Aic. L’assocalciatori considera prematuro andare in ritiro dal 18 maggio quando ancora non c’è certezza della ripresa del campionato e la quarantena per tutta la squadra in caso di positività rischia di fermare definitivamente la stagione.

m.m.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy