Campione: “Palacio? Se avesse due anni di meno…”

Campione: “Palacio? Se avesse due anni di meno…”

Le parole di Manfredi Campione a Radio Bologna Uno

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Ospite di Quasi Gol, il collega Manfredi Campione ha risposto alle domande di Rita Mandini e degli ascoltatori:

“Ci sono poche indicazioni dalla partitella di ieri e dall’allenamento di oggi – ha affermato – Donadoni ha mischiato due moduli e avere una idea di undici è difficile. La formazione scritta senza sorprese sarebbe il 4-3-3 con Pulgar vertice basso, Poli e Taider mezze ali, Di Francesco, Verdi e Destro davanti mentre il dubbio può essere in difesa. Maietta sarò titolare, poi uno tra De Maio e Helander, Masina a sinistra e Mbaye a destra. Palacio? Se avesse due anni in meno e in panchina ci fosse Sarri giocherebbe in un tridente basso e veloce. Donadoni per mentalità di gioco è diverso e Palacio ha qualche anno in più di quello che permette a un giocatore di entrare in campo senza aver fatto la preparazione”.

Ancora Campione: “Alla squadra manca un regista, fa fatica ad essere propositiva. Noi rompiamo il gioco altrui, faremo poco possesso palla e giocheremo sulla velocità dei nostri esterni”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 12345678 - 3 anni fa

    Se davvero sarà così…quel coso lì, Donadoni, non capisce veramente niente: 1) per essere un regista, Pulgar, dovrebbe possedere almeno un altro neurone, così da fare due, ma ne ha uno solo.
    2) Per niente al mondo rinuncerei a Donsah al posto di Tadier, che oltretutto è stanco per aver giocato da far schifo in nazionale.
    3) Destro lo tengo in panca, fino a data da destinarsi.
    Complimenti crisantemo, continua così che ti esonerano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy