news

Mihajlovic: “Dominguez ci sarà. Mercato? Ora non ci penso”

Dall'inviato a Casteldebole, Davide Gerosa

Redazione TuttoBolognaWeb

Vigilia di Cagliari-Bologna, match che sembrava destinato al rinvio per il focolaio in casa Bologna ma alla fine si gioca. Sinisa Mihajlovic deve rinunciare ad altri tre giocatori per la trasferta perché Wisdom Amey, Botond Bartha e Kacper Urbanski sono risultati positivi al Covid-19. Ecco le parole del tecnico rossoblù in conferenza stampa.

Settimana difficile, come la state preparando? Qual è il tuo stato d'animo?

"Io non sono arrabbiato, anni fa lo sarei stato. Chi ha deciso questa roba qua penso l'abbia fatto in buona fede e che il Covid non riguardi i calciatori, ma solo le persone normali. Questa non deve essere per noi una scusa e dovremmo ridurre il lavoro di 4-5 giorni a uno. Questo è un gruppo meraviglioso e sono convinto che faremo quello che dovremo fare. Avremo undici giocatori come loro e con qualche cambio. Facciamo quello che dobbiamo fare e sono convinto che faremo una grande gara".

C'è qualche reparto più sguarnito? 

"Sono abituato a inventare, lo faccio quasi sempre. Avremo undici giocatori in campo e qualche cambio. Spero di non dover avere cambi forzati. Domani dobbiamo essere bravi a trovare le motivazioni giuste. Nella vita ci sono persone che pensano di essere furbe e che cercano di ingannarti nel momento giusto. Noi dovremo essere freddi e lucidi. Domani dovremo dimostrare un'altra volta di essere un gruppo meraviglioso".

Chi è disponibile domani?

"Dobbiamo fare la conta: Dominguez, Viola e Van Hooijdonk hanno recuperato. Sansone e Soumaoro non saranno disponibili perché non hanno il green pass. Poi saranno assenti tutti gli altri positivi".