L’ex Borini punisce il Bologna

L’ex Borini punisce il Bologna

Il nuovo attaccante del Verona priva dei 3 punti i rossoblu

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Nato e cresciuto calcisticamente a Bologna, nell’estate del 2007 viene ceduto al Chelsea. Il club rossoblu non crede di fatto in Fabio Borini, e lo lascia andare ad appena 16 anni. Oggi, tante stagioni e tanti gol dopo, l’attaccante bolognese è tornato nella “sua” città ed ha punito la sua ex squadra. Borini non ha mai giocato nella prima squadra emiliana, ma sentiva questa partita in maniera particolare. Finalmente protagonista, torna al Dall’Ara con la maglia dell’Hellas Verona, che lo ha acquistato nel mercato di gennaio dal Milan.

Il nuovo numero 16 degli scaligeri entra subito negli schemi tattici di Juric, che lo butta nella mischia al 62′ quando i padroni di casa conducono 1-0. Il ragazzo ci prova fin da subito, ma l’occasione buona arriva solo all’81’: Lazovic lavora bene la palla a sinistra, la mette in mezzo dolce e Borini impatta alla grande di testa anticipando Mbaye e battendo l’incolpevole Skorupski. Gol all’esordio per l’attaccante, che si toglie anche lo sfizio di esultare regalando così un grosso dispiacere ai suoi amici bolognesi. Il match termina 1-1, proprio come all’andata al Bentegodi: Bologna privato dei 3 punti proprio da un ex prodotto del suo settore giovanile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy