Covid – Il Bologna valuta l’esposto contro la Lazio

Gli emiliani pretendono chiarimenti sul match disputato il 24 ottobre. Da valutare il mediano biancoceleste, sostituito all’intervallo

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Bologna starebbe pensando a un esposto contro la Lazio, proprio come fatto dal Torino. Il caso principale sarebbe Lucas Leiva.

Il brasiliano è stato infatti fermato dall’Uefa prima del match con lo Zenit. Aveva poi giocato contro i granata perché il tampone era risultato negativo entrando nella ripresa, mentre aveva saltato i tamponi del lunedì precedente in vista del match contro il Bruges perché indisponibile. Il giocatore ha però giocato contro il Bologna, uscendo poco prima dell’intervallo senza che la Lazio comunicasse successivamente i motivi della sostituzione. Si era parlato di linee di febbre e di botta alla schiena. Il Bologna aspetta che le inchieste facciano luce sulla vicenda per capire come e se muoversi. Anche Luiz Felipe era presente contro i rossoblù, ma il centrale brasiliano è rimasto in panchina tutti i novanta minuti e poi successivamente non gli è stata rilevata alcuna positività al virus, a differenza di Leiva.

Fonte – Gazzetta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy