I calendari dell’Uefa: 3 le date possibili di ripresa

I calendari dell’Uefa: 3 le date possibili di ripresa

Si riprenderà a giocare a metà maggio, giugno o settembre

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Mentre la situazione è ancora critica, le autorità sportive continuano a lavorare per tornare alla “normalità”. L’Uefa non molla, e all’ordine del giorno vi è ancora la possibile data per ripartire a giocare. Ceferin ha indetto una videoconferenza per domani, a cui parteciperanno i segretari generali delle sue 55 associazioni affiliate. Questo meeting non esaminerà solo le questioni legate ai contratti dei giocatori e ai trasferimenti, ma anche soprattutto la riprogrammazione delle partite di tutte le competizioni europee e delle squadre nazionali.

Come riporta “As”, sembrano essere 3 le possibili date di ripresa delle attività che l’Uefa proporrà alle Federazioni Europee: metà maggio, giugno e settembre. La prima sembra una previsione troppo ottimistica, vista la situazione ancora molto critica nella maggior parte dei paesi europei. La terza, invece, prevederebbe un totale cambio di format delle stagioni successive: coppe europee e campionati nazionali più brevi e con meno partecipanti. Ecco quindi che l’opzione più probabile sembra la seconda: giocare a giugno potrebbe risistemare le cose, a costo di farlo a porte chiuse.

Fonte: “Tuttomercatoweb”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy