Retrocessione per lo Shenzen di Donadoni

Retrocessione per lo Shenzen di Donadoni

Dopo il pareggio per 3-3 con l’Henan Jianye è giunta la certezza aritmetica

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

La Chinese Super League si avvicina al termine – manca una partita – ed è dunque tempo di bilanci per i vari italiani impegnati in Cina. Al Guangzhou di Cannavaro basterà un punto nell’ultima giornata per assicurarsi il titolo, mentre Roberto Donadoni, alla guida dello Shenzen, è retrocesso con un turno d’anticipo.

L’ex tecnico del Bologna è stato chiamato per tentare di salvare la squadra, ma i setti punti ottenuti nelle nove gare con l’italiano in panchina non sono stati sufficienti per raggiungere l’obiettivo. La certezza aritmetica è giunta dopo il pareggio per 3-3 contro l’Henan Jianye, due punti sprecati considerando che lo Shenzen per due volte era passato in vantaggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy