Gazzetta- Vignato, da riserva a rigorista. E c’è feeling con Inglese

Gol e assist in A: è il primo classe 2000. Nel Chievo esordì fra i grandi grazie all’uomo che Sinisa vuole per gennaio

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Venti maggio 2017, ChievoRoma 3-5, non solo l’episodio di Totti che gli scambia una battuta, ma anche l’esordio in Serie A.

Una giornata impossibile da dimenticare per Emanuel Vignato, che entrò in campo al 42′ del secondo tempo dando il cambio a Roberto Inglese, giocatore che piace a Mihajlovic e che il Bologna parrebbe proseguire sotto-traccia secondo volere del proprio tecnico. Così come prosegue l’avventura bolognese dell’italo-brasiliano, che è passato da essere un rincalzo ad essere il primo classe 2000 che in A ha già collezionato un gol (contro l’Inter) e un assist(contro il Torino). Non solo, dopo la bocciatura di Barrow come rigorista, le parole di Sinisa sono suonate forti e chiare: “I prossimi rigoristi? Forse Vignato e Svanberg“. Un’acquisto azzeccato anche per la sua duttilità: un po’ trequartista, un po’ esterno, sinistro e destro. Quando poi rientreranno tutti, dovrà farsi trovare pronto sia da subentrante, che da consigliere, perchè se l’affare Inglese andrà avanti, una parolina anche a lui verrà chiesta.

Fonte-Gazzetta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy