Gazzetta – Sansone forza 10, ha riacceso il Bologna

Dopo tanta panchina vuole riprendersi il Bologna grazie ad assist e chilometri

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Dopo tanti problemi fisici e panchina, Nicola Sansone è riemerso nel momento giusto. Prima ha sfornato due assist a Barrow permettendogli di rompere il lungo digiuno dalla rete, e ora è pronto ad affrontare il suo ex allenatore, Filippo Inzaghi, che domani sarà ospite al Dall’Ara.

Quello di Sansone fu il primo nome sul taccuino dell’attuale tecnico del Benevento, quando allenava ancora il Bologna nel gennaio 2019: e proprio l’ex Villareal arrivò in rossoblù per provare a salvare quella squadra, insieme all’amico fraterno Soriano. Ma l’avventura insieme a Pippo durò solo tre partite: in Coppa Italia contro la Juve e in campionato contro Spal e Frosinone. Poi l’esonero di Inzaghi e il subentro di Mihajlovic. “Mi ha insegnato più Sinisa che Van Gaal“, dichiarò Sansone. E lo stesso Sinisa ha continuato a dargli fiducia anche quando sembrava ormai un oggetto misterioso, in procinto di partire. La società crede fortemente in lui, reputandolo uno dei perni fondamentali della salvezza di due anni fa. In due anni a Bologna ha segnato poco, solo 6 gol: 2 al suo arrivo e 4 la scorsa stagione. Quest’anno è ancora a secco, complice anche lo scarso minutaggio, ma a Parma ha illuminato con passaggi vincenti, dando l’impressione di aver ripreso fiducia e ritmo partita. Contro il Benevento domani vorrà replicarsi, sfidando l’allenatore che lo volle sotto le Due Torri.

Fonte-Gazzetta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy