Gazzetta – Lavori di restyling del Dall’Ara, avvio a maggio 2022

Durante i lavori i rossoblu giocheranno in un impianto temporaneo in città

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Ci sono i soldi, c’è il progetto dell’architetto Zavanella e adesso c’è anche il partner edile in Fincantieri Infrastructure. Il Dall’Ara è pronto per il suo restyling. L’impianto di via Andrea Costa costruito nel 1927 verrà rimodernato. Nel nuovo impianto sparirà la pista di atletica e tutti i 29.000 posti a sedere saranno coperti, per uno stadio che è la sintesi del grande passato rossoblu e il grande slancio verso il futuro del presidente Saputo. L’avvio dei lavori è previsto per maggio 2022.

Dopo il riammodernamento del Centro Tecnico di Casteldebole, ecco un altro importante passo in avanti della presidenza canadese del club. Il piano del Bologna per il periodo dei lavori, prevede la costruzione di un impianto temporaneo in città. Si parla di una struttura capace di ospitare circa 17.000 posti in zona Fiera o CAAB. Il Bologna cerca un partner che possa entrare nel progetto da 7 milioni. Quando i rossoblu torneranno al Dall’Ara la struttura temporanea continuerà ad esistere per Primavera e Bologna Women. L’inizio dei lavori di questo progetto sono previsti per un anno prima rispetto all’avvio di quelli di ristrutturazione del Dall’Ara, vale a dire per Maggio 2021.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy