Tutto Bologna Web
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Gazzetta – Fortezza Soumaoro, ma si era inserito il Lione

Il no al Lione, il rap, Kobe e il coraggio: Bologna ha un muro

Redazione TuttoBolognaWeb

Da quando è comparso nell'11 titolare, il 24 gennaio, Adama Soumaoro non è più uscito.

Con lui in campo il Bologna ha preso meno gol, la media è passata da 1.72 a 1.2. Arrivato in punta di piedi a Bologna, l'ex Lille sta convincendo sia il suo allenatore che i tifosi rossoblù e, visto il riscatto fissato a tre milioni, se dovesse continuare così la dirigenza non avrebbe alcun dubbio nel spenderli. Attenzione, l'arrivo di Soumaoro ha rischiato di saltare, perché si era registrato l'interesse del Lione, ma il franco-maliano era già da tempo in parola con il club emiliano. Con lui centrale, è stato possibile riportare Tomiyasu nella zona in cui riesce meglio, ovvero la fascia destra, e ciò ha portato "più sicurezza alla difesa", come dichiarato da Mihajlovic dopo Sassuolo. Nel passato di Adama ci sono anche gli infortuni, uno nel 2014 e uno nel 2017, entrambi al tendine d'Achille. Per la sua rinascita, si affidò ai medici dei Los Angeles Lakers: ha lavorato e si è allenato con i giocatori della franchigia Nba. Ora per completare questo processo ha scelto Bologna.

Fonte-Gazzetta

Potresti esserti perso