Gabbiadini: “Un po’ di febbre e poi la positività, non volevo crederci. Ci sono tanti positivi che…”

Gabbiadini: “Un po’ di febbre e poi la positività, non volevo crederci. Ci sono tanti positivi che…”

L’ex rossoblù alla Gazzetta: “Ho avuto febbre a 37.5, ho fatto il tampone per scrupolo

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Sintomi

Tra i primi calciatori a risultare positivi al Coronavirus c’è stato l’ex rossoblù Manolo Gabbiadini. Una nottata difficile, un po’ di febbre, poi il tampone. Il racconto di Manolo: “Ho sentito un po’ di febbre martedì 10, ma non pensavo al virus, ho dormito male la notte e la mattina mi sono provato la temperatura. Avevo 37.5. Ho chiamato il medico della Samp ma mia moglie mi ha consigliato di fare il tampone visto che abbiamo due bimbi piccoli”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy