Gabbiadini: “Domani tiferò Bologna, i rossoblu possono arrivare nella parte sinistra”

Le parole del doppio ex.

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

In occasione della sfida tra Atalanta e Bologna il sito ZeroCinquantuno.it ha intervistato il doppio ex Manolo Gabbiadini, ora al Southampton: “Qui ci ho messo poco ad ambientarmi, e in generale la Premier è spettacolare. Lo scorso anno, dopo un buon avvio, sono stato un po’ frenato da un piccolo problema fisico, ora però sto bene e ho iniziato la stagione col piede giusto”.

Sul Bologna: “A dire il vero in Italia seguo solo il Napoli, perché mi fa divertire, e il Bologna. Ho casa sotto le Due Torri, sono rimasto in contatto con tante persone che lavorano nel club e quando la squadra vince sono molto felice. Nell’Atalanta ci sono cresciuto, è vero, ma domenica tiferò per i rossoblù. Se continuano così possono arrivare piuttosto in alto, sicuramente nella parte sinistra della classifica. I giocatori ci sono, l’allenatore anche, perché Donadoni è una persona perbene e un tecnico molto preparato, e la piazza sta ritrovando entusiasmo. E poi c’è Palacio che è un fuoriclasse di livello mondiale, ma non finisce mai di stupire. Un campione del genere è fondamentale in campo ma anche e soprattutto nello spogliatoio, i giovani devono seguirlo e prendere esempio da lui”. 

Sulla gara di domani: “Giocare a Bergamo non è mai facile, specialmente contro un’Atalanta reduce da una bella vittoria in Europa League e che vuole ritrovarsi anche in campionato. Però vedo un Bologna carico, motivato, incredibilmente affiatato, in estate sono stati fatti acquisti molto intelligenti e i risultati sono già sotto gli occhi di tutti. Ma non chiedermi un pronostico, in queste cose sono un disastro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy