Furio Zara: “Il Bologna si è dimostrato padrone del campo

Furio Zara: “Il Bologna si è dimostrato padrone del campo

Il giornalista del Corriere dello Sport ha commentato la vittoria del Bologna sul Benevento

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

A Radio Bologna 1 è intervenuto il giornalista del Corriere dello Sport Furio Zara per commentare la vittoria del Bologna sul Benevento.

Su Verdi: “Ha fatto una buona partita: ha 2 piedi fantastici e ogni pallone che mette è pericoloso. Le 2 punizioni sono state bellissime. Io spero poi che sia capitano anche contro il Napoli e non solo ieri: ha 26 anni e sta raggiungendo la maturità”. Sul clima che si dovrà aspettare a Napoli: “Verrà fischiato dal primo all’ultimo minuto probabilmente”.

Il centrocampo di ieri:” La mediana è stata il reparto che meno bene ha fatto ieri, Donsah non è stato molto brillante ha fatto qualche errore di troppo. Poli invece ha fatto il suo ma si vede che non era il suo ruolo. Dzemaili invece ha la fiducia di Donadoni: Pulgar non stava bene e ha giocato lo svizzero che, tralasciando il goal, non ha fatto una partita sufficiente, ma se trova un minimo di forma troverà il posto fisso nella squadra rossoblu”. 

Sul mercato in uscita: “Donsah potrebbe esser vicino al Torino mentre i giocatori in uscita potrebbero essere Crisetig o Krejci. Il primo ha offerte dall’Italia mentre il secondo dall’estero soprattutto in Bundesliga: il Bologna però rischierebbe di essere scoperto e allora sta aspettando”.

Sul gioco: “Ieri come al solito il gioco ha latitato ma il Bologna si è dimostrato padrone del campo ed ha sempre controllato il gioco. Il palo iniziale del Benevento ha intimorito per qualche minuto il Bologna ma dopo ha continuato a macinare e si è trattato di una vittoria meritato”.

Le parole finali sono per Mbaye: “Fa partite buone e poi nella partita della maturità fa delle incertezze: è come lo studente che prende 6 ma non va mai oltre. Ieri ha fatto un errore che è quello che con l’Udinese ci è costato un goal”. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy