Dossena: “Saputo va ringraziato, speriamo non gli passi la voglia”

Intervista di Repubblica a Giuseppe Dossena, ex di Bologna e Sampdoria

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Mancini

“Roberto parlava, si confrontava, e non era il solo. Poi decideva Boskov. Che poi, con quella squadra, avrebbe fatto fatica a sbagliare tanto, perché eravamo davvero forti. Ha l’istinto di chi ha talento. L’istinto nel capire e scegliere. Chi è stato giocatore di talento ha spesso questa dote. Lui annusa l’aria, poi ha coraggio. Sinceramente non ho mai pensato a lui e Vialli come allenatori, poi la vita è questa, si cresce, si studia, si migliora, si prendono decisioni, si vive di alti e bassi, come tutti. Per loro due, gli alti sono di più”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy