Criscitiello: “Miha forse salverà una squadra ammazzata da Inzaghi”

Una parte dell’editoriale odierno di Michele Criscitiello è dedicato al lavoro di Mihajlovic a Bologna

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Anche Michele Criscitiello convinto del lavoro fatto fino a qui da Sinisa Mihajlovic a Bologna. L’arrivo del serbo ha cambiato mentalità e gioco alla squadra e anche il noto conduttore televisivo ne ha apprezzato il rendimento nel suo editoriale su Tmw, con una dura stoccata al precedente tecnico Pippo Inzaghi. Ecco le parole di Criscitiello:

“Quanto conta un allenatore in una squadra di calcio? Tanto. Non solo per moduli e gioco ma soprattutto per testa e mentalità. Sinisa, a Bologna, sta facendo un gran lavoro e forse riuscirà nell’impresa di salvare una squadra ammazzata da Pippo Inzaghi che la faceva giocare nella propria area piccola. Senza testa e personalità. Arrivato Sinisa ha cambiato molto. La mentalità, su tutto. Ha vinto a Milano e Torino con il Toro. Ha perso, non meritando, con la Juventus, ha battuto il Cagliari e perso ad Udine, giocando solo un tempo e lasciando agli avversari il secondo. La squadra era la stessa ma gioca con altra convinzione. Fare tre gol al Toro in trasferta non è da tutti. Eppure gli manca il vero finalizzatore. Santander è un ottimo calciatore spalle alla porta ma non è un killer”.

QUI l’articolo completo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy