Covid-19 – Calo l’abuso di alcol tra i giovani: a marzo un terzo dei ricoveri rispetto a gennaio

I dati dell’Ausl confermano il trend: i giovani bevono di più nei bar che a casa

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Se volessimo guardarla dal lato positivo, l’emergenza Covid-19 ha fatto crollare l’abuso di alcool tra i giovani.

Secondo i dati dell’Osservatorio epidemiologico e dipendenze dell’Ausl di Bologna, a marzo si è registrato un drastico calo dei ricoveri da intossicazione alcolica acuta. Significa, di fatto, che i giovani, pur potendo lo stesso comprare ora gli alcolici, bevono di più al bar che a casa. ‘Gli accessi ai Pronto soccorso per intossicazione alcolica acuta sono stati in tutto 514 nei primi tre mesi del 2020 – si legge su Bolognatoday – Ma andando a guardare i singoli mesi di quest’anno, si è passati dai 229 casi di gennaio ai 97 di marzo”. Da quando è stato varato il lock down i giovani bevono meno alcolici non potendo frequentare i bar.

 
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy