Cor Sport – Risolto il rebus contratti, martedì si attende la firma

Due mesi di proroga dei contratti senza alcun aumento

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Si sono riuniti nella giornata di ieri i club di Serie A con i dirigenti della Lega per discutere degli allungamenti dei contratti dei calciatori. Tra domani e martedì dovrebbero arrivare le firme di tutte le parti in causa, fermo restando che serviranno poi intese ad hoc con ogni calciatore. Quest’accordo però agevolerà tutte le trattative tra club e giocatori.

Il principio dell’accordo è che i calciatori non chiederanno soldi extra per i mesi in più, in quanto i club non decurteranno i loro stipendi futuri, nonostante l’accorciamento del contratto da 12 a 10 mesi. Gli unici che potrebbero chiedere un adeguamento sono i giocatori con scadenza a giugno, ma si presume non lo facciano, firmando l’allungamento con la società in cui sono in forza per i restanti due mesi della stagione.

Bisognerà comunque valutare caso per caso. La situazione più complicata riguarda i prestiti secchi, serviranno accordi singoli tra le squadre e tra giocatore e club di appartenenza, in quanto per luglio e agosto sarebbero senza contratto. Ovviamente i calciatori in prestito continueranno a giocare con la società con cui sono scesi in campo fino adesso e percepiranno da questo club lo stipendio per i due mesi che restano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy