Tutto Bologna Web
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Cor Bo – Nuovo modulo: difesa bassa e ripartenza

BOLOGNA, ITALY - OCTOBER 03: Felipe Anderson of SS Lazio compete for the ball with Hickey Aaron of Bologna FC  during the Serie A match between Bologna FC and SS Lazio at Stadio Renato Dall'Ara on October 03, 2021 in Bologna, Italy. (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

Con questo sistema di gioco cambia anche la manovra

Redazione TuttoBolognaWeb

Il Bologna nelle prime 7 gare di campionato ha subito 14 reti, decisamente troppe considerando anche che in tre di queste è riuscito a mantenere la porta inviolata.

Da qui la decisione di Sinisa di cambiare modulo e atteggiamento. Il Bologna, inedito, visto contro la Lazio ha evidenziato un atteggiamento difensivo più accorto e compatto. I rossoblù hanno lasciato il pallino del gioco alla squadra di Sarri non andando a pressare alti ma difendendosi bassi e togliendo così verticalità alle azioni laziali per poi sfruttare le ripartenze. Un numero chiave: contro la Lazio il Bologna ha tenuto il baricentro a 43,7 metri uno dei dati più bassi sotto la gestione del tecnico serbo. Lo stesso Mihajlovic nel post-partita ha evidenziato però che questa filosofia di calcio non gli piace: “Questo è un calcio che a me non piace tanto, fa strano dirlo dopo un 3-0. Preferisco un pressing più alto rispetto alla necessità di compattarsi dietro, ma le scelte hanno pagato”. Il Bologna però ha dimostrato di saper giocare anche in questo modo e ora deve dare continuità ai risultati.