Cinquini ricorda Niccolò Galli: “Dolore profondo. Grande persona e ottimo calciatore”

Le parole dell’ex ds rossoblù a tuttomercatoweb

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Ieri è stato l’anniversario della morte di Niccolò Galli, figlio di Giovanni, che vent’anni fa ci lasciava. In un incidente stradale nei pressi di Casteldebole perse la vita in un incidente in motorino. Aveva da poco esordito in A con la maglia del Bologna e, Oreste Cinquini, ds dei rossoblù che lo aveva riportato in Italia dall’Arsenal lo ha ricordato così:

“Provo sempre un dolore profondo, Niccolò era una gran persona che avevo già conosciuto alla Fiorentina. Era un venerdì e domenica avremmo giocato con la Roma. Dopo l’allenamento Niccolò venne da me e mi disse che il giorno seguente doveva andare a scuola e non sapeva come fare a dirlo al tecnico Guidolin. Gli risposi che ci avrei pensato io. Da lì a poco ricevetti una telefonata che mi dette la notizia terribile. Era anche un ottimo calciatore, per intelligenza e capacità credo che sarebbe potuto diventare uno dei migliori difensori in Europa”.

Fonte: Tuttomercatoweb

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy