Cavina: “Se fossi Mihajlovic ci penserei bene prima di restare a Bologna. Le aspettative della piazza saranno altissime”

Cavina: “Se fossi Mihajlovic ci penserei bene prima di restare a Bologna. Le aspettative della piazza saranno altissime”

Il commento di Michel Cavina a Radio1909

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

SALVEZZA OTTENUTA

“Siamo molto più tranquilli e felici, è arrivato quello che abbiamo sperato arrivasse ogni domenica. Tutte le altre hanno continuato a fare punti e hanno costretto il Bologna a dover fare punti anche all’Olimpico contro la Lazio. Il secondo tempo è stato nettamente superiore al primo, Mihajlovic è un maestro nel cambiare le cose all’intervallo e correggere le partite. A gennaio credevo nella salvezza, ma non in un percorso del genere”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gging - 4 settimane fa

    Vero che Danilo, Dicks e Orsolini, presi da Bigon (però Paz e Mattiello sono stati un flop) alla fine grazie a Sinisa sono stati importanti ma Sansone e Soriano da quello che si è letto a gennaio sono arrivati grazie a Tinti procuratore dei giocatori e di Inzaghi e Lyanco grazie a Sinisa .
    Quindi Bigon ha avuto i suoi meriti ma ha fatto anche molti errori il più grande dei quali è stato quello di scegliere Inzaghi come allenatore .

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy