Carlino – Schouten, il primo esame davanti alla Signora

In Olanda i giornali lo hanno paragonato a Pirlo giovane: finalmente è arrivata la partita in cui il Maestro vedrà all’opera il centrocampista

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Quando Jerdy Schouten approdò sotto le Due Torri, i giornali olandesi azzardarono un paragone con Andrea Pirlo, più che altro per illustrare le caratteristiche del calciatore: piede educato, cervello veloce e capacità di “leggere” in tempo reale le dinamiche di gioco.

Domenica il presunto “Pirlo d’Olanda” affronterà quello originale, ora tecnico della Juventus, e sarà la prima volta per lui da avversario della Signora. Nelle uniche due volte infatti che il suo Bologna aveva affrontato i bianconeri, l’olandese la prima rimase seduto in panchina per tutti i 90 minuti, mentre nella seconda guardò la partita addirittura dalla tribuna, complice la squalifica per somma di ammonizioni. Un caso, visto che da quando Mihajlovic gli ha consegnato la maglia da titolare, il 12 gennaio allo Stadio Olimpico contro il Torino, il classe ’97 è partito titolare su 26 delle 29 partite giocate, e domenica avrà ancora le chiavi del centrocampo rossoblù. A osservarlo da vicino Andrea Pirlo che, vedendo una prestazione ai livelli dello Schouten che qua a Bologna conosciamo bene, potrebbe richiederlo alla dirigenza bianconera, con quella che diventerebbe un’importante plusvalenza per le casse del Bfc.

Fonte-Carlino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy