Carlino – Ravaglia e Pagliuca, dal vivaio alla prima squadra

I due giocatori hanno fatto tutta la trafila delle giovanili rossoblù e oggi contro la Roma potrebbero scendere in campo

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Complice l’emergenza infortuni che ha colpito il Bologna, due giovani, bolognesi doc e prodotti del vivaio del club, potrebbero avere un’opportunità nel match contro la Roma.

Si tratta di Federico Ravaglia e Mattia Pagliuca. Il primo è il favorito per sostituire Skorupski tra i pali rossoblù. “La scelta l’ho già fatta, ma non ve la dico”, ha affermato ieri Mihajlovic in conferenza stampa. La sensazione è che l’ex portiere della Primavera, reduce dall’esperienza al Gubbio la scorsa stagione prima del lockdown, potrebbe vincere il ballotaggio con Da Costa e fare il suo esordio dal primo minuto in Serie A con la squadra che lo ha visto crescere. Nato a Castel Maggiore e cresciuto nel Progresso, approda al Bologna nel 2012/2013 negli esordienti, e da lì prosegue il suo percorso che lo ha portato a collezionare già 40 panchine con i rossoblù nel massimo campionato, aspettando l’esordio da titolare che potrebbe già avvenire contro i giallorossi. Discorso simile per Mattia Pagliuca, figlio di Gianluca, portato a Casteldebole proprio dal padre nel 2008/2009. E’ alla sua seconda convocazione con la prima squadra e, visto lo stop del campionato Primavera, si allena da diverso tempo con Sinisa Mihajlovic. Sarà l’esterno offensivo di riserva, il primo a subentrare in caso di necessità. E’ cresciuto molto nelle ultime due stagioni in Primavera, tanto da essersi guadagnato una convocazione al raduno della nazionale under 19, poi saltato a causa covid. Oggi Ravaglia e Pagliuca potrebbero dunque entrambi fare il proprio esordio in maglia rossoblù.

Fonte-Carlino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy