Carlino – Quando l’attacco è troppo operaio

Carlino – Quando l’attacco è troppo operaio

Le punte si sacrificano ma non sono pericolose

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Uno dei problemi mostrati dal Bologna in queste prime partite è la mancanza di pericolosità da parte dei suoi attaccanti. Lo riporta il Resto del Carlino in edicola oggi.

Senza Palacio, i rossoblù schierano punte che si sacrificano molto ma non sono pericolose: Santander deve ancora ambientarsi e ha giocato insieme a Falcinelli per la prima volta domenica, mentre Destro è ancora da recuperare. In queste prime giornate, infatti, i due gol e le azioni più incisive sono arrivate per merito dei centrocampisti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy