Carlino – Orsolini e Skov Olsen, i due volti della gioventù

Riccardo Orsolini ha ottenuto la prima convocazione in nazionale maggiore, Skov Olsen deve ancora sbocciare

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

L’effetto Mihajlovic per quanto riguarda la crescita dei giovani talenti è ormai cosa nota, a partire da quando lanciò in Seria A Donnarumma, passando per Lyanco e arrivando fino a Riccardo Orsolini. Da quando è arrivato il tecnico serbo il rendimento dell’esterno di Ascoli ha avuto un’impennata, convincendo il Bologna a sborsare 15 milioni per il suo cartellino. L’inizio di questa stagione è stato positivo, ma poi è arrivato un calo. La chiamata in nazionale probabilmente arriva nel momento giusto e Orsolini, rigenerato, ha subito dimostrato una nuova fiducia nei suoi mezzi.

Skov Olsen invece sta faticando ad imporsi, le sue doti non sono in discussione, altrimenti sarebbe difficile giustificare che sul danese ci fossero gli occhi di mezza europa. Complice anche una certa timidezza, il talento rossoblù ancora non è riuscito incantare il Dall’Ara, ma ha solo 19 anni e il tempo è dalla sua parte, la speranza è che con un tecnico come Mihajlovic possa in breve tempo superare questi limiti caratteriali. Lo riporta Il Resto del Carlino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy