Ibra non sarà punto fermo di Rangnick: si avvicina l’addio?

Ibra non sarà punto fermo di Rangnick: si avvicina l’addio?

La situazione di Zlatan a Milano

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Due sono i nodi da risolvere in casa Milan relativamente a Zlatan Ibrahimovic. In primo luogo l’infortunio – previsto nelle prossime ore un consulto a Milano – poi il contratto in scadenza il 30 giugno.

Su questo aspetto le istituzioni calcistiche dovranno trovare una soluzione, perché per il presidente dell’Assoagenti Beppe Galli se non verrà trovato un modo di prorogare i contratti i giocatori dal primo di luglio saranno liberi di non giocare. In casa Milan c’è appunto la questione Ibrahimovic, in scadenza il 30 giugno e in odore di lasciare la casacca rossonera. Forse non tanto per volontà sua, quanto del nuovo corso che dovrebbe prendere vita la prossima stagione. Per il nuovo tecnico in pectore Rangnick gli unici inamovibili sarebbero Romagnoli e Calhanoglu, quindi non Ibra. Lo stesso svedese che da tempo è accostato in maniera insistente al Bologna.

Fonte – Carlino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy