Cor Sport – Il punto sulle cessioni

Cor Sport – Il punto sulle cessioni

Sono arrivati all’incirca 27 milioni dalle cessioni, cifra che potrebbe aumentare

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

La rosa del Bologna gradualmente si sta sfoltendo. Si può dire che la prima cessione sia avvenuta prima dell’inizio ufficiale del calciomercato, a maggio infatti l’Amiens, dopo aver pagato 200 mila euro il prestito la scorsa estate, ha riscattato Emil Krafth per 1,8 milioni. Successivamente sono stati ceduti i vari Ferrari, De Maio e Avenatti che già erano partiti in prestito. Tra coloro che hanno terminato la stagione a Bologna e non inizieranno la prossima con la casacca rossoblù troviamo Nagy, Helander, e infine Pulgar. Grazie alle partenze a oggi il Bologna ha incassato circa 27 milioni, a cui in futuro potrebbero aggiungersi i 5 pattuiti per il riscatto di Godfred Donsah da parte del Cercle Brugge, lo stesso discorso vale per Rizzo, ceduto a titolo temporaneo al Livorno. Rosa che si sfoltisce certamente, ma ci sono ancora giocatori in uscita: Falletti ha richieste dalla Serie B, mentre Paz potrebbe tornare in Argentina. Non ci sono novità invece su Crisetig e Falcinelli.

Diverso invece il discorso per Krejci, il Bologna continua a guardarsi intorno per un vice-Dijks, ma tutto sommato il ceco sta mostrando miglioramenti nel nuovo ruolo, Mihajlovic vorrebbe un giocatore più propenso a difendere, ma se non ti trovasse la giusta occasione la permanenza di Krejci non sarebbe di certo vissuta come un dramma. Lo riporta il Corriere dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy