Civolani: “Cosa ne pensa Saputo del mercato?”

Il commento del Civ a Radio Bologna Uno

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Consueto punto giornaliero di Gianfranco Civolani a Quasi Gol. Ecco le sue parole:

“Il voto al Bologna è 5.5 con benevolenza – ha ammesso – Il Bologna ha fatto un mercato da squadra povera, che in genere dà via i suoi giocatori migliori. Il club ha invece trattenuto i suoi giocatori con più mercato, ora la cosa importante è sapere il voto di Saputo. Non sappiamo nulla di quello che pensa. Lui è contento di aver speso 9 milioni circa e di non aver raccattato neanche un centesimo dalle cessioni? Per prendere giocatori che se non venivano presi era meglio? Il Bologna è oggettivamente più debole dell’anno scorso. Secondo me il patron avrebbe voluto fare un mercato alla pari, non dico lucrare. Poi certo l’anno prossimo arriveranno dei soldi per i riscatti ma mi pare poco. Se sono stati trattenuti Verdi, Di Francesco e Masina questa è la politica di un Ascoli qualsiasi”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 12345678 - 3 anni fa

    Tutto verissimo, non c’è una virgola stonata, ma mi chiedo io, possibile che i dirigenti non si accorgano, non vedano che Donadoni è un danno? Qualunque altro allenatore, cercherebbe di valorizzare quello che ha, lui lo soffoca.
    Sentire di giocatori che vogliono andare via, altri che, richiesti al mercato, non vogliono venire, o aspettano, porta la firma di Donadoni.
    Vorrei cambiarlo, basterebbe un allenatore normale, neanche bravo o bravissimo, ma almeno normale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy