Carlino – Il Bologna vara la linea verde

Carlino – Il Bologna vara la linea verde

Rossoblu sempre più vicini a Barrow, Ibanez e Vignato

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il girone d’andata del Bologna – che comunque non si è ancora concluso – è stato decisamente positivo, specie considerando la situazione che l’ambiente sta vivendo. Mihajlovic però vuole lottare per qualcosa di importante, e per farlo pretende qualche rinforzo. Perso Destro, serve un centravanti. Ma non solo. Visti i troppi infortuni in difesa – Dijks su tutti – il tecnico serbo richiede da tempo un centrale. E nemmeno un ritocchino a centrocampo farebbe male, dato che Dzemaili comincia ad avere qualche acciacco di troppo e Schouten proprio non riesce ad esplodere. Al di là dei nomi, la politica di Bigon e Sabatini è molto chiara: il diktat da seguire sul mercato è la linea verde. Il Bologna guarda sì al presente, ma anche e soprattutto al futuro. Il progetto rossoblu vuole infatti portare questa squadra ad entrare regolarmente in Europa dalle stagioni a venire.

Ecco quindi che, prima di tutto, giovani di sicuro avvenire come Svanberg e Tomiyasu – per cui si sono già registrare le prime sirene inglesi e tedesche – sono diventati incedibili. Poi si guarda al mercato in entrata. Il Bologna è sempre più vicino agli acquisti di Barrow e Ibanez dall’Atalanta e di Vignato dal Chievo. I primi due sono una punta e un difensore centrale, e la loro firma è sempre più imminente: i rossoblu si sono accordati sabato con la Dea per entrambi per un prestito con obbligo di riscatto. Settimana prossima ci saranno altri incontri per definire cifre e dettagli, ma le ufficialità sono nell’aria. Discorso simile per il trequartista del Chievo, che è da tempo in orbita Bologna. Nonostante la concorrenza, gli emiliani hanno bruciato tutti mettendo sul piatto 2 milioni di euro: da capire solo se il ragazzo arriverà subito a Casteldebole o se invece rimarrà altri 6 mesi in prestito alla società clivense. I primi due sono classe 1998, il terzo è addirittura un classe 2000: sotto la guida di Mihajlovic, la linea verde del Bologna avanza.

Fonte: “Carlino”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy