Bene, Bani, bis

Bene, Bani, bis

Eroe inaspettato, Mattia Bani suggella la vittoria rossoblù al termine di una partita sporca. Stavolta il Bologna vince nella sua imperfezione

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Gara Dura

Novanta minuti di tensione in cui l’importanza della partita si è sentita tutta. Non era uno scontro diretto, ma alla fine, per quello che è stato lo spartito del match, sembrava lo fosse. E il Bologna si è calato in questa contesa dura, sporca, contro una formazione che non è ultima per caso.

Il primo tempo ha detto che la Sampdoria è in difficoltà tecnica e mentale, passaggi sbagliati, ripartenze buttate nel cestino semplicemente per tensione e mancanza di serenità, poi, quando il Bologna si è disunito, la squadra di Ranieri ha trovato coraggio. Lì la partita si è sporcata ulteriormente ma questo non ha impaurito Mihajlovic che ha deciso lo stesso di vincerla, provando a sfruttare la qualità del suo reparto offensivo, pensando potesse deciderla rispetto a quello avversario. Brividi sul fuorigioco di Gabbiadini su uscita infelice di Skorupski e in generale per un Bologna che ad un certo punto sembrava smarrito di idee ed energie. E in partite come queste serve quasi sempre un eroe inaspettato, ad esempio un difensore. Oggi ha un nome e un cognome: Mattia Bani.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy