Di Bello-Mariani-Var-gogna!

Di Bello-Mariani-Var-gogna!

di Rosanna D’Atri

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Fatemi capire: chi ha annullato il gol a Kalinic è riuscito a vedere la punta del suo organo genitale in fuorigioco e invece voi non siete riusciti a capire che Mbaye cade e sfiora il tallone di Eder senza neanche sapere dove fosse l’interista in quel momento? Cioè, avete anche dovuto guardarlo al VAR l’episodio per essere ancora più convinti che vi stavate rendendo complici di una fischiata pesantissima? No perché qui le cose si mettono male, molto male se neanche con l’uso della tecnologia si riescono ad evitare situazioni in cui i calciatori ingannano il buon senso, al tuffo di Eder anche il caro vecchio 10 e lode dato a Krasic anni fa impallidisce.

Tutto ciò che di buono è stato fatto ieri sera lasciato alla mercé di gente poco competente che ha dimostrato di non saper tenere in mano una gara in cui il metro di giudizio è stato notevolmente differente, secondo il colore della casacca indossata. Era sotto gli occhi di tutti, persino una coppia di ragazzi interisti capitati in Bulgarelli per un errore al momento dell’acquisto del biglietto, interdetti dalla direzione di gara, sbalorditi dalla leggerezza con cui si rovinano partite perfette e molto probabilmente irripetibili vista la differenza tecnica che esiste, sulla carta, tra noi e l’Inter.  E non venite a raccontarci storielle che definiscono quello un “danno procurato che secondo il regolamento decreta che il calcio di rigore è sacrosanto”. Sacrosanto sarebbe togliervi la possibilità di influire su un risultato, sacrosanto sarebbe cambiarlo il regolamento se quello è un rigore netto e sacrosanto sarebbe giudicare le cose con coscienza…Ma così non è stato, non solo per il ridicolo penalty, vogliamo parlare della distribuzione dei cartellini? Ammoniti per il BFC 5, ammoniti per i nerazzurri 3 (di cui 1 al minuto 86’ e l’altro al minuto 90’). Ma se la squadra di Spalletti non ha passato il centrocampo fino al “gol” di Icardi (77’), com’è possibile che i gialli del Bologna siano superiori a quelli “dell’Inda”? Il Mago Oronzo diceva: “con la sola imposizione delle mani posso ungervi la giacca e la cravatta”, si vede che i giocatori nerazzurri hanno delle doti divine con cui riescono a commettere falli senza che gli arbitri si accorgano di quello che succede mentre noi, poveri mortali, se respiriamo più forte del dovuto incappiamo in una sanzione.

Ritorno in me, mi ricordo di essere una professionista, e cerco di analizzare la partita da un punto di vista prettamente calcistico. Vi abbiamo annichilito, punto.  Se Petkovic gioca così e Palacio come ha fatto con il Napoli, sarà bene che il buon Destro si abboni in Tribuna Gold perché con Verdi e Di Francesco che corrono come i forsennati avere lì davanti gente in grado di difendere la palla e lanciare i due sulla fascia, è una goduria cui nessuno vuole rinunciare. Abbiamo interrotto il ciclo di vittorie della capolista, peccato che abbiano interrotto anche l’inizio di un ciclo di vittorie per noi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy