Con o senza Skov Olsen, inizia la stagione numero 110

Con o senza Skov Olsen, inizia la stagione numero 110

di Gionni Forlenza

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

SI RICOMINCIA

Domani il Bologna parte per il ritiro di Castelrotto e, di fatto, inizia la nuova stagione con tanti buoni propositi. La stagione numero 110 si annuncia alquanto intensa. Oltre al calendario del massimo Campionato e della Coppa Italia, il Bologna ha inserito in agenda da qui al prossimo anno, svariati appuntamenti per festeggiare assieme ai tifosi i 110 anni di storia rossoblu.

Dalle parole di Saputo dopo Bologna-Frosinone e dall’arrivo di Sabatini, in città si respira un’aria nuova dopo le prime 4 stagioni in serie A un po’ stentate e tribolate. Il processo di crescita è stato di fatto posticipato di un anno. Dopo la promozione in serie A, si parlò di 3 anni di assestamento con il primo anno di investimenti per presentare una squadra all’altezza della massima categoria e 2 anni a consolidare la categoria. La scoppola interna col Frosinone ha sicuramente contribuito a velocizzare quelle che erano le intenzioni di Saputo dal suo sbarco a Bologna, ma sono anche sicuro che aldilà di quella sciaguratissima domenica di fine gennaio, c’era già nel progetto  la volontà di alzare l’asticella.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy