Fortitudo, Boniciolli: “La nostra è una squadra forte, ci serve anche fortuna”

Le parole di Boniciolli a Sport Club

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Ospite di Sport Club su Rete 7, l’allenatore della Effe Matteo Boniciolli ha parlato a tutto tondo della sua squadra:

“Penso che sia stata allestita una squadra forte – ha ammesso – Se avremo la fortuna di essere al completo siamo tra le candidate principali alla promozione. Il nostro comparto degli esterni e è di primo ordine e abbiamo puntato sul loro talento, mentre sotto canestro abbiamo giocatori dall’elevata intelligenza cestistica. Lunghi? Abbiamo cercato Biligha e abbiamo avuto abboccamenti con Burns, il primo dopo la retrocessione è andato dai campioni d’Italia mentre il secondo a Cantù. Amici? Può diventare una stella ma ha poco tempo”.

Un commento sui giocatori che hanno lasciato la Effe:”Ruzzier deve uscire dal suo guscio di timidezza mentre il secondo deve darsi una calmata. Leo se non avesse avuto l’opportunità di essere il play titolare della Effe ora sarebbe a giocare tra Cento e Ozzano. Devo dire che il talento più grande che avevamo avuto è stato Campogrande, ma ha preferito firmare un anno di contratto da titolare a Montegranaro piuttosto che andare a Trapani e rientrare da noi tra un anno”.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy