Zanarini: “Corvino? Un muro di gomma, non si è assunto alcuna colpa”

Zanarini: “Corvino? Un muro di gomma, non si è assunto alcuna colpa”

Nicola Zanarini è intervenuto alla trasmissione “Quasi Goal” per commentare la situazione del Bologna e rispondere alle domande dei tifosi.

“Sarà interessante vedere il Palermo dopo questo ritiro forzato, i rosanero scenderanno in campo carichi (soprattutto per non dover più essere costretti al ritiro) o timorosi dalle ire del patron? Speriamo timorosi ovviamente”.

Per quanto riguarda la formazione, Zanarini ha così commentato: “Mi aspetto sempre la stessa difesa a 4, ho paura che giocherà Mbaye e sarà difficile contenere Vázquez e compagnia, speriamo che Masina torni al meglio. Gastaldello deve alzare la voce in difesa e nella speranza che abbia messo minuti nelle gambe in queste due settimane. Là davanti è tutto confermato, sono acciaccati tutti quindi scelte forzate e solite, speriamo solo nel ritorno di Donsah ma sarà difficile vederlo in campo da titolare.

Infine ha voluto commentare la conferenza stampa di ieri del DS e della designazione arbitrale: “Nella conferenza stampa di ieri Corvino è stato un muro di gomma, non si è assunto alcuna colpa, ha fatto da parafulmine ma ha scaricato subito a terra. È stato una conferenza stampa lunghissima, con lunghi giri di parole, direi abbastanza inutile. Fabbri fa un po’ troppo il protagonista e non è troppo bravo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy