Civolani: “Non importa gli interpreti, questa difesa continuerà a fare male”

Civolani: “Non importa gli interpreti, questa difesa continuerà a fare male”

Gianfranco Civolani, come di consueto, è stato ospite della trasmissione “Quasi Goal” per fare il punto sul Bologna e rispondere alle domande dei tifosi.

Alla domanda sulla possibile salvezza del Bologna e sull’allenatore Delio Rossi, ha così commentato: “Io non sono certo che il Bologna si salverà. Rossi non ha dato nulla al Bologna, sia l’anno scorso che adesso, l’allenatore solitamente dovrebbe dare qualcosa alla squadra e invece lui per ora nulla.
La squadra non è minimamente competitiva, però bisogna dire che appena tutti gli interpreti saranno tornati dai rispettivi infortuni (Zuculini, Gastaldello, Donsah e Giaccherini) con due o tre acquisti a Gennaio ce la potremmo anche fare”.

Civolani si è poi concentrato sulla squadra in generale e sui possibili moduli: “Mbaye e Morleo non sono uomini di difesa, io preferirei vedere una difesa a 5 ma ora come ora questa difesa farà malissimo con qualsiasi interprete.
Il Bologna ad oggi non è migliore di Carpi, Frosinone e Verona, non è peggiore ma sicuramente non è migliore. Abbiamo una rosa che non è competitiva per la Serie A da metà classifica, questa è una rosa da fanalino di coda della Serie A.
Mounier ora è fondamentale perché è da anni che il Bologna non gioca con ali e ora può, il problema è che il Bologna qualche goal lo fa ma poi ne prende 2 o 3. Bisogna assolutamente rivedere la difesa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy