Zio Di Francesco: “Federico simile a Eusebio, ha carattere e umiltà. Bologna-Sassuolo? Che vinca il migliore”

Zio Di Francesco: “Federico simile a Eusebio, ha carattere e umiltà. Bologna-Sassuolo? Che vinca il migliore”

Le parole di Walter Di Francesco, fratello di Eusebio, allenatore del Sassuolo e zio di Federico, ala del Bologna.

Il quotidiano Il Corriere di Bologna ha intervistato Walter Di Francesco, zio di Federico, ala rossoblu, e fratello di Eusebio, allenatore del Sassuolo: i due che si troveranno di fronte domenica pomeriggio al Dall’Ara. Ad assistere a Bologna-Sassuolo ci sarà anche Nonno Arnaldo che seguirà da vicino il figlio e il nipote darsi battaglia sul campo, uno sulla panchina neroverde e l’altro sul terreno di gioco in maglia rossoblu.

Guarderà la partita anche Walter Di Francesco, ma non allo stadio, bensì nell’albergo gestito dalla famiglia a Pescara: “Qualcuno deve restare a lavorare, quindi al Dall’Ara non riusciremo ad esserci tutti-tutti. Nonno Arnaldo è tifosissimo del Bologna quindi non si perderà la trasferta. Qui all’hotel abbiamo due tv: solitamente una è accesa sulla partita dei rossoblu, l’altra su quella del Sassuolo, oggi ne basterà una”.

Su Federico Di Francesco: “Essere figlio d’arte non è un vantaggio. Federico con grinta, carattere e umiltà ha superato gli ostacoli ed è arrivato fin qui. Deve però fare ancora la carriera del padre continuando a impegnarsi, la tecnica non basta. Di carattere sono abbastanza simili: gente che ha voglia di fare bene, sensibili, umili e molto buoni. Chi tiferà domenica? Seguiremo la gara con entrambe le sciarpe al collo, che vinca il migliore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy