Zanarini: “Ci immaginiamo un Bologna molto pugnace e combattivo”

Zanarini: “Ci immaginiamo un Bologna molto pugnace e combattivo”

Nicola Zanarini, ai microfoni di “Quasi Gol”, parla della partita di venerdì sera tra Bologna e Juventus, sentitissima da tutta la tifoseria.

Nicola Zanarini, interpretando quelli che sono i sentimenti della Bologna calcistica in generale, dichiara : “Non vediamo l’ora di essere tutti lì al Dall’Ara tutto esaurito, ci immaginiamo un Bologna molto pugnace e combattivo, che arriva da una bella vittoria, con Destro che s’è sbloccato in trasferta ed un centrocampo affidabile“.

Sulla Juventus squadra sfidante, dice: “Chiellini sicuramente sarà assente, Khedira no, ha giocato l’altra sera, era un po’ acciacato, ma dovrebbe esserci; se non giocherà anche Bonucci, Destro potrebbe avere qualche possibilità in più, Rugani ha giocato poco, ma Barzagli è un signor giocatore di 35-36 anni, affidabilissimo, con la sua ‘giovinezza eterna’“. Quando gli viene chiesta la sua opinione riguardo Saphir Taider, risponde: “Su Taider sto cambiando idea, perché ha cambiato passo, quantità e qualità nel suo gioco, non ha ancora ritrovato la propria verve offensiva, ma le cose che vedo adesso sono diverse da quelle di due mesi fa; sta tornando quello che era un tempo“.

Sul possibile risultato finale della gara di venerdì sera: “Vincere potrebbe essere complicato, un pareggio sarebbe già un miracolo, una mezza vittoria, ma sognare è lecito: abbiamo fatto 30, facciamo 31, anzi 36, come i punti che conquisterebbe in classifica il Bologna“. Ed aggiunge anche un episodio significativo: “Donadoni non rinuncerà a fare la partita, sei mesi fa ha battuto la Juve con il suo Parma avviato al fallimento e gli stipendi non pagati ai giocatori“.

Conclude il suo pensiero così: “Il Bologna non s’è mai fatto mettere sotto da nessuno, Donadoni ha affrontato tutte le squadre, venerdì non si farà mettere sotto, la Juve sarà svagata perchè martedì ha l’impegno in Champions, quindi se la giocherà“.

Risponde, infine, ad una domanda su Mattia Destro: “Spero che Destro diventi un giocatore da Nazionale, che vada agli Europei e che trascini il Bologna“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy