Zamparini: “In B il mister conta, Bologna tra le migliori della B”

Zamparini: “In B il mister conta, Bologna tra le migliori della B”

Sempre diretto nei suoi pensieri il patron del Palermo Maurizio Zamparini, lui che l’anno scorso dominò il campionato di B dopo un avvio stentato e un cambio di allenatore. Secondo il presidente del Palermo, in cadetteria l’esperienza conta: “Abbiamo avuto la fortuna di capire presto che con Gattuso non saremmo andati da nessuna parte – ammette il numero uno rosanero a Stadio – diventerà un grande allenatore ma mancava ancora l’esperienza della Serie B, siamo andati su Iachini che è esperto in promozioni. Certo, avevamo a disposizione giocatori come Dybala e Vazquez portati da Perinetti, anche se alla fine è una questione di approccio perché il Catania, che ha una rosa di valore, fa fatica”. L’importanza dunque della scelta dell’allenatore è per Zamparini un punto cardine della risalita: “Il mister conta al 70%, il suo lavoro incide molto di più rispetto alla A. Iachini trovò un 3-5-2 che funzionava e non lo cambiò più. Mi pare che il Bologna, pur essendo tra le migliori squadre della B, non abbia ancora trovato un gioco definibile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy